Caseificio Valposchiavo

Tutta la nostra produzione è basata su ingredienti naturali.

index

Ai piedi del Bernina…

Dal Passo del Bernina, dove sorge il fiume Poschiavino, fino alle porte della Valtellina, si estende la Valposchiavo.
Un tempo territorio di allevatori e di coltivatori, attualmente il settore primario occupa circa il 10% della popolazione attiva nell’allevamento del bestiame, nella produzione di carne e di latte, nella coltivazione di erbe aromatiche e nella selvicoltura.

L’amore e il rispetto dei valposchiavini per la terra e per i suoi prodotti, uniti allo spirito imprenditoriale e al coraggio per il nuovo, hanno dato i loro frutti. Scelte imprenditoriali mirate hanno permesso al settore primario di mantenere competitività e di rimanere al passo con i tempi.

bottom_04

Produzione biologica

Estese superfici di prato e di pascolo caratterizzano il territorio della Valposchiavo; da oltre un decennio, coltivate nel rispetto della natura, garantiscono prodotti derivati con il marchio e la qualità BIO.

Il Caseificio Valposchiavo è stato uno dei primi caseifici in Svizzera a produrre formaggio totalmente biologico, in una zona esente da foraggi insilati.
Il foraggio, destinato alle bovine produttrici di latte che fanno capo al Caseificio Valposchiavo, essicca all’aperto ed è immagazzinato, come un tempo, nei fienili ben areati. Ciò garantisce la produzione di un prodotto totalmente biologico, in una zona esente da foraggi insilati.

caseificio_gemma_1024

Il caseificio ha due punti vendita propri in Valposchiavo e può contare sulla collaborazione della maggior parte dei negozi di alimentari della valle per la vendita del proprio prodotto.
È venduto con successo presso vari negozi specializzati nei Grigioni, in Ticino e nel resto della Svizzera.

Related posts

Rate and write a review

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

La raccolta del latte La raccolta del latte avviene due volte al giorno nel periodo invernale e una volta nel periodo estivo. La caldaia Nelle caldaie avviene la vera e propria fabbricazione del formaggio. L'estrazione tramite tela La massa granulosa [scimüda] una volta cotta viene lasciata depositare sul fondo della caldaia. Tramite tela viene effettuata l'estrazione. La porzionatura Per eliminare tutto il siero la massa viene pressata e poi tagliata manualemente con un coltello in porzioni a seconda del tipo del formaggio. Gli stampi Le porzioni così tagliate vengono depositate negli appositi stampi, o fasciere, e così rimangono per circa 24 ore. La salamoia Il formaggio rimane in salamoia nelle apposite vasche dalle quattro fino alle trentasei ore, a seconda del peso e del tipo di formaggio. Le cantine Avvenuta la salatura, il formaggio è pronto per lo stoccaggio che avviene nelle cantine.